Lana di Roccia o Lana di Vetro per l’Isolamento Acustico?

Lana di Roccia o Lana di Vetro per l'Isolamento Acustico?

Quale materiale usare per l’isolamento acustico, la lana di roccia o la lana di vetro?

Questa è una domanda frequente di chi ha appena conosciuto le caratteristiche di questi due materiali, per quanto riguarda le loro proprietà insonorizzanti, e ora deve scegliere quale dei due utilizzare per isolare acusticamente la sua casa, ufficio o qualsiasi altro ambiente.

Della lana di vetro abbiamo parlato in dettaglio in questo articolo e abbiamo visto che è un ottimo materiale isolante termico e acustico, e in più, fonoassorbente e ignifugo. E’ largamente utilizzato nell’edilizia moderna proprio per questi vantaggi.

Invece, la lana di roccia è un’altra lana minerale con caratteristiche molto simili a quelle della lana di vetro. Per questo spesso risulta difficile scegliere tra i due materiali.

Dunque, per questo motivo mi sono informato e oggi cercherò di dare una risposta alla domanda che abbiamo posto all’inizio.

Cominciamo subito!

Indice:

Lana di Roccia: Proprietà e Vantaggi

La lana di roccia è una lana minerale e un silicato amorfo, molto utilizzata nell’edilizia e nell’industria navale. Un fatto interessante è il suo utilizzo anche nella coltivazione idroponica.

Lana di roccia nella coltura idroponica

Immagine da qui.

Per produrre la lana di roccia si usa la roccia vulcanica (dolomite, diabase e basalto) che è una risorsa abbondante in natura, oppure i prodotti di scarto riciclato di un altoforno. Sono due materiali diversi tra loro che danno prodotti leggermente diversi, ma il risultato finale viene comunque indicato come lana di roccia.

Per quanto riguarda la roccia vulcanica, essa viene sciolta a circa 1500°C e viene centrifugata per produrre fibre di roccia. Il risultato viene mischiato con della resina e delle piccole quantità di olio, creando quella che chiamiamo lana di roccia.

La lana di roccia è un materiale che ha le seguenti proprietà:

  • isolante termico;
  • isolante acustico, fonoassorbente;
  • ignifugo;
  • altamente drenante.

Le proprietà di isolante termo-acustico sono dovute alla sua struttura lanuginosa e per il fatto che contiene tante “sacche” d’aria, inglobando al suo interno una grande quantità di aria che riduce lo scambio di calore tra i due ambienti che si sta cercando di isolare tra di loro.

Ecco un video (in inglese) da Knauf Insulation che mostra come viene prodotta la lana di roccia:

Lana di Vetro: Proprietà e Vantaggi

Lana di vetro

Immagine da qui.

La lana di vetro è un materiale molto simile alla lana di roccia per quanto riguarda le sue caratteristiche. Essa viene utilizzata in edilizia, industria navale e automobilistica, ad esempio per l’isolamento termo-acustico degli edifici, nei camper e roulotte, nei silenziatori dei motori a combustione interna, ecc.

E’ disponibile in commercio in forma di rotoli, pannelli e fiocchi, ed è:

  • un isolante termico;
  • un isolante acustico;
  • fonoassorbente;
  • incombustibile.

Anche in questo caso le proprietà sono possibili grazie alla struttura con tante sacche d’aria e lanuginosa.

Questo perché i gas, come l’aria al suo interno in questo caso, al contrario dei liquidi e dei solidi, possiedono cattive proprietà di conduzione termica, e quindi creano un buon materiale isolante se possono essere “intrappolati”.

Per la sua produzione si usa una miscela di vetro (solitamente riciclato) e sabbia naturale che viene sciolta a una temperatura tra i 1300°C e i 1500°C. Il materiale fuso viene trasformato in fibre e viene aggiunto un legante che dà coesione e resistenza meccanica alle fibre ottenute.

Il risultato poi si riscalda a circa 200°C e gli viene dato più stabilità e resistenza attraverso il processo di calandratura. Infine, la lana viene tagliata per creare rotoli o pannelli.

Per approfondire, qui sotto potete vedere un video che mostra come si produce la lana di vetro Isover:

Lana di Roccia o Lana di Vetro: Qual è Meglio Come Insonorizzante?

Ora siamo arrivati al punto più importante dove cercheremo di rispondere alla domanda:

Quale dei due materiali è meglio per l’isolamento acustico?

Per quanto riguarda l’isolamento acustico la lana di roccia e la lana di vetro hanno differenze minime tra di loro e possiamo dire che offrono prestazioni uguali.

Anche per quanto riguarda il costo sono due materiali abbastanza economici e hanno un prezzo simile. A volte però la lana di roccia tende a essere un po’ più economica.

Inoltre, sono tutti e due materiali sicuri per la salute. Anche se bisogna usare le giuste precauzioni durante la messa in posa, in quanto un contatto diretto e ripetuto nel tempo può provocare irritazioni agli occhi, alla pelle e al sistema respiratorio.

Un’altra proprietà che hanno in comune è il fatto che la loro durata nel tempo è piuttosto lunga, di qualche decina di anni. A volte arrivano anche a 80 – 100 anni. Però questo dipende dalle condizioni in cui si trovano e dalla posa e installazione corretta.

Allora come facciamo a decidere quale scegliere?

Beh, possiamo confrontare le caratteristiche secondarie. In questo caso il nostro obiettivo è l’insonorizzazione.

Visto che il livello di insonorizzazione garantito è simile, possiamo vedere ad esempio l’isolamento termico. Qui la lana di vetro offre prestazioni migliori ed è la soluzione più economicamente sensata.

Poi la lana di vetro è spesso più facile da maneggiare grazie al suo peso e alle sue fibre più lunghe, meno polverose e pruriginose.

Dall’altra parte invece, la lana di roccia ha un migliore rapporto qualità / prezzo laddove è richiesta un’alta resistenza alla compressione. Quando una costruzione è sottoposta a carichi elevati, è richiesta una buona resistenza alla compressione. Ad esempio, in un tetto piano.

Quindi in poche parole, il migliore tra questi due materiali non è uno in assoluto, ma dipende dalle vostre esigenze e dall’uso che ne volete fare.

Se volete sia insonorizzazione, sia isolamento termico, e preferite anche usare un materiale più facile da gestire, potete scegliere la lana di vetro.

Se invece, avete bisogno di un materiale resistente alla compressione, la lana di roccia è la scelta più sensata.

Per approfondire potete leggere qui (in inglese).

Conclusioni

Abbiamo appena visto qual è il materiale migliore da usare per l’isolamento acustico tra la lana di vetro e quella di roccia.

Alla fine dei conti, tutto dipende dai vostri bisogni ed esigenze come già detto qui sopra.

Sicuramente una ditta specializzata saprà valutare la vostra situazione in dettaglio e darvi una risposta più personalizzata. Quindi una consulenza non sarebbe male e vi darebbe qualche consiglio in più.

Per concludere, spero che questo articolo vi sia stato utile! Per qualsiasi domanda o suggerimento, lasciate un commento qui sotto.

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *